Elogio dei paesaggi maremmani

Elogio dei paesaggi maremmani

Elogio dei paesaggi maremmani! Sempre bellissima la Maremma toscana, ma quanto sono duri i sentieri da queste parti!

Certo, anche se le pendenze vergognose i fondi disastrati e le pietre in mezzo ai sentieri sembrano messe lì per rompere l’anima al povero biker.

E però quando arrivi su in vetta a quelle colline, pur di misera altezza, come sarà bello quello che vedi?

Leggi tuttoarrow_forward

Asfalto & sangue, ma non solo.

sZalmo – nux – ciccio – lavo
Giro prevalentemente su asfalto.

Bottai – le Rose – Riboia- Monte Oriolo – Impruneta – Petigliolo – Impruneta – Tavarnuzze – Bottai (poi io da solo su fino a Fiesole…)
In un boschetto vicino a Petigliolo (all’incirca QUI) non abbiamo considerato la segnaletica con la dovuta attenzione e ci siamo persi in mezzo ai pruni.
Consiglio gratuito: se prevedi tratti di bosco meglio i pantaloni lunghi.

  • 52km
  • 3h 31′
  • 14,7 media

Torre a Cona

sZalmo – Nux
percorso misto.

Un bel giro verso S. Donato in Collina, con la splendida villa di Torre a Cona, per poi raggiungere il poggio dell’Incontro (c’era ancora un po’ di neve) e poi scendere fino a Villamagna dal sentiero CAI n. 4a (lo stesso di qui ma stavolta l’abbiamo fatto in discesa!).
Un po’ faticoso, oltre 50 km.

Leggi tuttoarrow_forward