La grande discesa a Nord-Ovest

La grande discesa a Nord-Ovest mi ricorda “Un mercoledì da leoni” un film di tanti anni fa sul surf, dove si parla di “una grande mareggiata da sud”

La grande mareggiata da sud, estate 1962. Dei tempi passati ricordo un vento che soffiava attraverso i canyons, era un vento caldo chiamato Santana che portava con sé il profumo di terre tropicali. Aumentava di intensità prima del tramonto e sferzava il promontorio.
voce narrante

La nostra grande discesa: Consuma – Rufina

Parte dal paese di Consuma, poco sotto il distributore di benzina ERG, da una strada asfaltata con marcavia CAI5 (e SOFT anello principale, di cui si percorre una buona parte del tratto Consuma – Acone). Dopo pochi metri la strada diventa pista forestale e continua senza asfalto e senza salita per una ventina di bellissimi chilometri.
Si scende da 1024m slm a 110m slm – 914m di dislivello negativo – su tutti i tipi di fondo, strada forestale, sentiero, sentiero tecnico, strada bianca, praticamente un catologo della mountain bike!

Il giro in tutto si snoda per 65km e circa 1500m di dislivello positivo.

Attenzione, non è il sentiero della memoria (vedi la mappa), che è un altro giro molto bello anche se credo che si snodi su molto più asfalto.

Distanza: 65,8 km
Tempo in movimento: 5:15
Media: 12,5 km/h
Velocità max: 42 km/h
Passo medio: 4′ 47″ per km
Altitudine max: 1021 m
DislivelloMetri di quota guadagnati: 1506 m