Misteri dell’advertising: pesto di Mina barilla

…mi casca l’orecchio su uno spot con una voce ODIOSA, che recita (male) una filastrocca mielestrazio* tipica della, iddiolachiuda, barilla. Poi mi rendo conto che lo spot É della barilla (e non mi sorprendo) e scopro che la voce ODIOSA è di Mina**. E qui, comunque, un po’ mi sorprendo. Mina, Minona! (come diceva Alberto Sordi a studio 1 nel …

McDonalds + Parmigiano Reggiano: puah!

ora dico… possibile che un prodotto come il Parmigiano Reggiano, unico al mondo, venduto ovunque fuori dall’italia nelle boutique del gusto a prezzi folli possa pensare di trarre giovamento da un’azione di co-branding con la McDonalds che ha un’immagine agli antipodi del famoso formaggio? capisco che possa funzionare per la ditta dei panini “cheap” più famosa al mondo, soprattutto in …

the beatles are ready for advertising

prima o poi doveva succedere la cosa in sè nn è grave (con tutti i problemi veri che ci sono alcuni commenti sul sito del times mi sembrano eccessivi) è vero però che se un brano ti viene propinato di continuo a corredo di uno spot, magari brutto, il brano stesso finisce per diventarti antipatico (come successe con “all you …