McDonalds + Parmigiano Reggiano: puah!

ora dico… possibile che un prodotto come il Parmigiano Reggiano, unico al mondo, venduto ovunque fuori dall’italia nelle boutique del gusto a prezzi folli possa pensare di trarre giovamento da un’azione di co-branding con la McDonalds che ha un’immagine agli antipodi del famoso formaggio?
capisco che possa funzionare per la ditta dei panini “cheap” più famosa al mondo, soprattutto in Italia, dove sappiamo cosa significhi mangiare bene, ma la strategia dei caciai emiliani proprio mi sfugge: a me da’ l’impressione di uno svilimento del prodotto al limite dell’autolesionismo.

la ricetta semplice, ma assolutamente unica del 280 gr al Parmigiano Reggiano: un pane ciabatta tradizionale che racchiude una cremosa salsa al formaggio, freschissima insalata Iceberg e due deliziose fette di pomodoro, una fetta di Parmigiano Reggiano da 13 mesi di stagionatura e un gustoso hamburger 100% carne bovina.

salsa al formaggio? che formaggio? due “deliziose fette di pomodoro”?? e poi il parmigiano a fette, mavviaaaaaaaaa!!

“Scegliere il Parmigiano Reggiano significa indubbiamente scegliere e offrire ai consumatori il meglio, il più importante prodotto artigianale d’Europa con oltre 3 milioni e 100 mila forme prodotte in 430 caseifici. Parmigiano Reggiano ha mille anni di storia, viene prodotto in un territorio definito dove si produce il latte e lo si trasforma in modo naturale, senza additivi”, afferma Giuseppe Alai, Presidente Consorzio Parmigiano Reggiano. Nei ristoranti McDonald’s verranno dunque abbinate ristorazione “veloce” con la “lentezza” di maturazione di un prodotto che per stagionatura non ha eguali, ma soprattutto, sottolineano al Consorzio, si realizzerà la possibilità di avvicinare un pubblico giovane ad un prodotto che proprio per questa fascia di consumatori, meno esperti e consapevoli della tradizione agroalimentare italiana, presenta ragioni di consumo straordinarie. Come la possibilità per il Consorzio, nel caso il panino abbia successo e quindi McDonald’s decida di metterlo in commercio anche all’estero, di raggiungere nuove e più ampie fette di mercato.

barboni schiavi del potere del quattrino, caciai arricchiti, altro che “avvicinare un pubblico giovane ad un prodotto”.

per fortuna slow food è d’accordo con me. fino al giorno in cui arriverà un cazzone di McDonalds con la valigetta piena di dollari.
boja come siamo messi.

edit (9.10.08)
ecco un altro dei motivi di qs scempio.